Mio padre è un albero Mio padre è un albero

MIO
PADRE
È UN
ALBERO


di Lidia Antonacci
P. IVA 01097650715
Privacy Policy
IM*MEDIA

La casa sull'albero - Blog
Elenco Articoli
La casa sull'albero

Il blog di Mio Padre è un Albero

18 Giugno 2015

2015 - Concorso GOCCE d'ORO

2015 - Concorso GOCCE d'ORO

COMUNE DI TROIA: "IL GERMOGLIO DEL CUORE E LA SACRA LINFA DELL'ULIVO".

Si è svolta domenica 14 giugno la cerimonia di premiazione delle eccellenze olearie meglio classificatesi nella quarta edizione del concorso Gocce D'Oro, destinato a promuovere i migliori oli d'oliva della nostra Regione.

“Un prodotto vivo, figlio della nostra terra, la cui lavorazione coinvolge intere comunità. Una ricchezza da cui far ripartire l’intera economia di un territorio a forte vocazione agricola”, queste le parole di Leonardo Cavalieri, sindaco di Troia, in apertura della tavola rotonda intitolata “Il Germoglio del Cuore e la Sacra Linfa dell’Ulivo”, a latere della cerimonia di premiazione del concorso Gocce D’Oro.
Una manifestazione giunta quest’anno alla sua quarta edizione, organizzata per promuovere i migliori oli d’oliva della Puglia. Le Gocce d'Oro rientrano in un ampio progetto di valorizzazione dell'olio da olive, tra cui i Concorsi Regionali “L'Oro del Salento”, “L'Oro della Puglia” e Nazionali, quali “L'Oro d'Italia” (quest’anno alla 6a edizione), iniziative organizzate con il patrocinio e il contributo della Regione Puglia, della Coldiretti e il CEA Posidonia di Ugento, oltre ad altri Enti e Associazioni. "Le Gocce D'Oro” è un marchio di proprietà O.L.E.A.

“In una bottiglia d’olio pugliese”, ha sottolineato Elena Gentile, Europarlamentare PD, da sempre attenta alla valorizzazione del territorio di Capitanata “non c’è solo un prodotto di qualità, ma tutta la storia della nostra Regione, tutta la capacità delle pugliesi e dei pugliesi di lavorare. Le difficoltà di promuovere il made in Italy, proteggendolo dalle speculazioni e dalle intrusioni dei falsi e delle sofisticazioni sono notevoli, ma a fare la differenza c’è un tessuto comunitario vivissimo, fatto di grandi lavoratrici e lavoratori”.
Forte emozione anche nei racconti dei produttori presenti in sala, che, oltre ai loro preziosissimi oli, hanno portato testimonianze intessute di sacrificio, passione ed amore sconfinato per il proprio lavoro e la propria terra.

Ecco nel dettaglio l’elenco di tutte le categorie ed aziende premiate:

Categoria Fruttato “Leggero”
PRIMA CLASSIFICATA: Azienda Agricola “Mio Padre è Un Albero
SECONDA CLASSIFICATA: Azienda Olearia Clemente “Montagna Sacra”.

Categoria Fruttato “Medio”
PRIMA CLASSIFICATA: Azienda Agricola Ruocco “Claria”
SECONDA CLASSIFICATA: Azienda Agricola Leone “Exterra”

Categoria Fruttato “Intenso”
PRIMA CLASSIFICATA: Azienda Agricola Leone “Don Gioacchino”
SECONDA CLASSIFICATA: Profumi Di Castro “Affiorato”

MIGLIOR OLIO BIO: Profumi di Castro “Coratina”

PREMIO PAKAGING: Teanum srl

PREMIO BIMBOLEUM: Azienda Agricola “Mio Padre è Un Albero”

Un ringraziamento particolare è andato poi a Leon Marino, artista sensibile alla tematica della valorizzazione e promozione del territorio, che ha interpretato tale messaggio in una sua opera, divenuta trait d’union di tutto il concorso, in cui sono evidenti l’appartenenza e l’amore per la sua terra, con il cuore dell’olivo divenuto simbolo e baluardo di un’intera comunità. 

Commentinon ci sono commenti