Mio padre è un albero Mio padre è un albero

MIO
PADRE
È UN
ALBERO


di Lidia Antonacci
P. IVA 01097650715
Privacy Policy
IM*MEDIA

La casa sull'albero - Blog
Elenco Articoli
La casa sull'albero

Il blog di Mio Padre è un Albero

14 Marzo 2017

Un "assaggio" per la Giornata Nazionale del Paesaggio

Un "assaggio" per la Giornata Nazionale del Paesaggio

ln occasione della prima edizione della Giornata Nazionale del Paesaggio indetta dal Ministero dei beni e delle Attività Culturali e del Turismo, mi piace l'idea di parlare di una bellissima iniziativa che ha visto coinvolti me e i miei alberi.

Il 6 marzo presso l'Ateneo di Bari si è tenuta la giornata conclusiva del progetto "Dall'Assaggio al Paesaggio", appuntamento in cui si è analizzato quanto accaduto durante un percorso di lavoro durato qualche mese ed è stato conferito un riconoscimento ad una delle classi di bambini coinvolte.

Protagonista indiscusso del progetto è stato il gioco affascinante e curioso di esplorazione del paesaggio olivetato condotto da 450 bambini delle scuole elementari pugliesi.

Di queste classi, tre erano della mia terra, cioè di San Severo. Un motivo in più per farmi coinvolgere dall'associazione Passione Extravergine, ideatrice ed organizzatrice di questo progetto molto articolato.

Un progetto dall'enorme fascino, grazie alla presenza dei bambini che sanno regalare sempre grandi emozioni. Lavorare con loro è fonte di stimoli e accrescimento continuo, quando li lasci rifletti sul fatto che i giochi non sono mai a somma zero.

Oggi ho deciso di fermarmi e analizzare un po' questa esperienza. Ho messo insieme tutti i momenti, quelli vissuti in aula e quelli nella mia azienda, durante lo svolgimento dei giochi in campo.

Quanto divertimento e quanta emozione nei loro occhi! Insieme a loro ho capito che il mio oliveto non deve essere solo il mio, la gioia del visitatore che apprezza il paesaggio rappresenta, infatti, un grande dono che allieta il paesaggio stesso.

Per la prima volta il mio oliveto ha aperto la sua porta. Ha accolto cinquanta bambini sorridenti e ricchi di voglia di conoscere e scoprire. Nel momento stesso in cui sono sono andati via, ho deciso che quella porta rimarrà aperta, per sempre. Per accogliere chiunque vorrà vivere il "mio" paesaggio.

Per seguire Passione Extravergine gruppo Facebook. Sito web in costruzione www.passioneextravergine.eu

Commentinon ci sono commenti